Terapeuti

01.jpg

Flavia

03.jpg

Lorella

TECNICHE VIBRAZIONALI

La Tecnica o terapia vibrazionale è in sostanza una metodologia olistica che mira alla ricerca dell'equilibrio interiore, al benessere e alla crescita spirituale, prendendosi cura della persona nella sua totalità.

 

Fa uso di varie tecniche, basate su due comuni denominatori portatori di luce: sensibilità psichica e intuito.

 

Le tecniche vibrazionali partono dall'idea che l'uomo non è nato per soffrire, ma per realizzare se stesso. Paure, condizionamenti, angosce inconsce, diffidenza, complessi di varia origine e resistenze sono ostacoli che possono arrestare il naturale procedere all'autorealizzazione, scatenano delle onde contrarie, forze che si oppongono alla crescita che generano blocchi, disagi e disturbi esistenziali, sia sul piano fisico, che psicologico ed emotivo.

 

Le tecniche vibrazionali mirano ad arrestare o prevenire il nascere di questi blocchi. Ogni componente del sistema fisico è in relazione con uno stato d'animo, un emozione o una situazione di vita, ad esempio: i reni con la paura, il fegato con la rabbia repressa, le tempie con le preoccupazioni, gli occhi alla visione della vita e alle opportunità che essa offre, il naso all’orientamento.
 

Lo squilibrio va a colpire diversi organi e la parte consapevole, la coscienza di ognuno, portando oscurità. Più intenso è lo squilibrio, più scuro è l'alone.

 

Il punto di partenza della Tecnica Vibrazionale è quello di individuare gli organi coinvolti nello squilibrio e portare luce ad essi grazie alla sensibilità psichica con il fine di scoprire e liberare tutti quei "talenti" e quelle capacità che rendono l'essere umano completo.